Doctor Sleep – S. King

Arrivava un momento in cui ti rendevi conto che continuare a scappare era inutile. Che ovunque andassi, avevi sempre te stesso al tuo fianco.

__ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ . __ .

Non era un silenzio spiacevole e neppure ostile, ma esausto: la pace di chi ha parecchio su cui riflettere e quasi niente da dire.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...