Era da tantissimo tempo che non partecipavo ad un tag, ringrazio quindi Neogrigio per avermi taggata! (Questo l’ho aggiunto dopo aver finito il tag: non ti ringrazio perché mi è veramente sembrato di confessarmi con il mio cane, perché sì, di solito mi confesso con il cane, e mi sembra, e probabilmente lo sono veramente, di essere una lagna!)

Le regole sono le seguenti:

  • Inserire il logo del TAG e citare il blog che lo ha creato (Il Mondo di Shioren)
  • Rispondere in modo sincero alle 7 domande relative ai 7 Peccati Capitali
  • Taggare 15 blog

Peccato #1 SUPERBIA Vi siete mai sentiti superiori a qualcuno ed in quale occasione?

Ci ho pensato molto perché non vorrei apparire falsa ma credo veramente di non essermi mai sentita superiore a qualcuno. Sono una persona timidissima e molto, molto insicura con zero autostima e zero fiducia nelle mie capacità, non mi sento a mio agio con il mio corpo, con il mio aspetto fisico ed esteriore, non mi piaccio e insomma, la vedo dura sentirmi superiore a qualcuno con questi complessi.

Peccato #2 AVARIZIA Siete mai stati attaccati o lo siete ancora al denaro o beni materiali?

Nessuno mi ha mai detto che sono avara o tirchia e allo stesso tempo nessuno mi ha mai detto che sono una spendacciona. Sono cresciuta con il valore per i soldi perché i miei genitori hanno sempre fatto molti sacrifici per non far mancare nulla a me o a mio fratello. A 14 anni ho passato l’estate a fare la baby sitter, a 15 anni ho iniziato a dare ripetizioni e a 19 anni ho iniziato a lavorare in una pizzeria per non dipendere totalmente dai miei. Ho potuto così pagarmi l’università, l’assicurazione della macchina e magari ogni tanto mi facevo saltar fuori qualche soldo per un libro o due. Spesso ho rinunciato ad acquistare qualcosa che mi piaceva perché non potevo permettermelo in quel momento o perché volevo avere dei soldi da parte per eventuali spese future impreviste che puntualmente facevano capolino quando non dovevano. Quindi no, non sono tirchia e non sono spendacciona, acquisto quando posso permettermelo.

Peccato #3 LUSSURIA Siete mai stati attratti dal sesso al punto tale da dimenticare tutto?

Questo è un tasto dolente, un argomento che mi fa soffrire per cui mi limito a dire no.

Peccato #4 INVIDIA Siete mai stati invidiosi di qualcuno?

Ahimè sì, e qui mi sento una brutta persona. Non sono mai stata al passo con i tempi, ero sempre vestita fuori moda, sono sempre stata considerata la sfigata di turno (turno che è durato molti anni e come sia ora la situazione nelle teste degli altri non mi importa, non più di tanto perlomeno). I pochi risultati veramente buoni nella vita per me non sono mai stati abbastanza. Sono, PURTROPPO, una che non si accontenta mai, cerco sempre di dare e ottenere il massimo e quando non lo ottengo, seppure quello ottenuto sia un ottimo o un buon risultato, non ne sono felice. Per cui sì, sono invidiosa di chi nella vita non ha dovuto lottare per ottenere quello che ha. E poi sono invidiosa, e qui lo sono in modo positivo, se ci può essere un invidia positiva, per quelle persone che lottando hanno avuto quello che hanno. In queso caso sono veramente felice per loro, per questo dico che è un’invidia positiva.

Peccato #5 GOLA Siete dei “peccatori” di gola?

Assolutamente sì. Io amo mangiare quello che mi preparano e quello che mi preparo, ma amo anche cucinare per gli altri. Ho la fortuna di non ingrassare (o comunque non ingrasso facilmente e dimagrisco senza problemi) e spesso mangio anche cose che non mi fanno benissimo per i problemi che ho. Quando, durante l’adolescenza, ho dovuto seguire una dieta mirata per i miei problemi di pelle, beh, sono stata parecchio brava ma ora lo sono un po’ meno.

Peccato #6 IRA Siete mai stati ossessionati dal desiderio di vendetta per un torto subito?

Assolutamente no. Ho subito dei torti nella mia breve vita ma non ho mai desiderato vendetta. Piango, mi arrabbio con me stessa e con chi mi ha fatto star male, ma la vendetta non è nel mio Io. Negli ultimi anni ho imparato a credere nel Karma, sono convinta che prima o poi le cose brutte e cattive e sbagliate che la gente commette, tornano loro indietro con effetti uguali o peggiori. Badate bene, non è che spero succeda loro una determinata cosa, sono semplicemente convinta che quella cosa succederà loro. Non so se sono stata chiara!

Peccato #7 ACCIDIA Il male interiore, indifferenza e negligenza verso la vita e verso se stessi, quanti di voi si sono ritrovati a vivere una situazione del genere?

Il male interiore purtroppo lo vivo molto spesso. Sto cercando di essere positiva, di fare meditazione, di fare respirazioni quando mi sto agitando ma la sofferenza è sempre lì. A quel punto piango. Piangere mi aiuta molto. Piango quando sono triste ma anche e soprattutto quando sono arrabbiata e nervosa. Mia mamma mi dice sempre che non serve a niente piangere, credo debba ancora capire che per me è semplicemente una valvola di sfogo. C’è chi prende a pugni il muro o le porte, io piango. Indifferenza e negligenza verso la vita no, assolutamente no. La vita è un dono meraviglioso e sto tentando di non sprecarlo; piuttosto sono stata indifferente e negligente nei miei confronti, a volte lo sono tuttora. Mi preoccupo sempre di quello che gli altri pensano o potrebbero pensare di me nel momento in cui dico o faccio qualsiasi cosa e questo mi porta spesso a stare zitta anche quando vorrei dire la mia (ma questo si rifà anche alla mia timidezza ed insicurezza). Mi sono fatta mettere i piedi in testa più volte, già alle elementari, a volte ho reagito ma il più delle volte ho mandato giù (sarà per questo che ho iniziato a soffrire di gastrite a 15 anni??) e non va bene. Non va bene ignorarsi, rinchiudere i propri desideri e i propri pensieri per paura di essere giudicati, non va bene non farsi valere, non va bene farsi mettere i piedi in testa, non va bene non considerare le proprie passioni. Sto cercando di lavorarci, sto cercando di migliorare e di comprendermi ma non è semplice perché a 25, quasi 26 anni, ho più dubbi adesso rispetto a quando ero un’adolescente e ancora ho paura di deludere i miei e chi mi circonda quindi ripeto, non è semplice, ma ci sto provando.

Bene la confessione è fnita, andate in pace.

Amen

PS. non taggherò nessuno, se volete farlo, fatelo e nel caso scrivetemi perché sarei curiosa di leggere le vostre risposte!

erigibbi

©

Annunci

7 pensieri su “

  1. beh devo dire che ti sei proprio sfogata, anzi, ti sei proprio aperta tantissimo, forse più del dovuto. Forse in generale ti sei descritta livellandoti molto verso il basso, hai sottolineato molti difetti che pensi di avere. Io posso solo dirti che dall’esterno, ovviamente attraverso questo mezzo molto limitato che è il blog, ma anche tramite il tuo canale youtube, ciò che viene fuori di te è un’immagine molto diversa da quella che hai descritto, più entusiasta e più sicura dei propri mezzi. l’essere consapevole dei propri limiti è comunque un pregio se sai trarne i giusti vantaggi. PS anche io soffro di gastrite per l’eccessivo nervosismo che mi deriva da tutte le storture che vedo in giro

    Liked by 1 persona

  2. partiamo bene!! Io comunque non ci credo. Se tu avessi veramente zero autostima e zero fiducia nelle tue possibilità non saresti andata in galles ma soprattutto non avresti aperto un canale youtube di recensioni librarie in cui ti esponi personalmente. E poi cosa avresti che non va? hai un aspetto così carino e sei così simpatica…. MADDAIIIII non ti buttare giù senza motivo!!!!!

    Liked by 1 persona

    • Sono andata in Galles perché il mio ragazzo ha trovato lavoro lì, da sola io non sarei mai partita. E YouTube l’ho fatto inizialmente per tutta una serie di motivi diversi; di sicuro il fatto che devo parlare da sola senza nessuno di fronte mi aiuta molto. Non essere seguita o ricevere non mi piace mi demoralizza molto tant’è che più volte mi sono chiesta perché persevero. Fisicamente ho tante cose che non mi piacciono e sulla simpatia, posso sembrare simpatica a te o ad altri ma di primo impatto tutti si chiedono perché non parlo mai, perché sono imbronciata, perché me ne sto sulle mie,risulto così antipatica quando in realtà si tratta di timidezza. Poi ovviamente posso anche risultare antipatica a qualcuno a prescindere!! Per quanto riguarda l’autostima, è vero, non ne ho, ma è sempre stato un mio problema e la scuola con le sue valutazioni non mi ha mai aiutata anche se i risultati li ho sempre ottenuti. Ma anche qui, quella che tu vedi nel blog o su YouTube è passione; quando parlo di libri provo a dare il massimo perché leggere è una cosa che ho sempre fatto da quando ho imparato e che mi ha sempre dato tanta gioia. Mantenere aperto il blog o il canale con così poche persone che mi seguono veramente (e non perché ricambi un follow o un mi piace) per me è molto dura, credimi. Però sto cercando di andare avanti con queste passioni e trovarne i lati positivi per stare bene prima con me stessa e poi eventualmente far contenti anche i pochi che mi seguono. Comunque lo sport è un’ottima valvola di sfogo per la gastrite o altri sintomi somatici derivanti da stress e arrabbiature! 😉

      Mi piace

      • Beh, quello che ti posso dire è che se hai una passione, o comunque se porti avanti una cosa, lo devi fare per te, solo ed esclusivamente per te, degli altri fregatene. Saremo anche pochi quelli che ti seguiamo, ma anche se fosse uno devi esserne orgogliosa. I numeri…che sono i numeri? Oggi un mio amico qui su wordpress mi ha scritto una cosa che condivido in pieno: spesso scrivi un post, ci perdi del tempo per farlo rendere al meglio, lo senti tuo, e al massimo ha 4 visite e 1 commento. Poi in un altro blog una tipa scrive una minchiata e riceve 235 visualizzazioni e 80 commenti. Che sono i numeri?? nulla!!!! Quando imparerai ad apprezzarti di più e a sottolineare i tuoi pregi e non i tuoi presunti difetti, sarai più felice, ed essere felici vuol dire apparire più belli e carismatici. è questo che devi pensare. ci conto, te lo meriti

        Liked by 1 persona

      • Eh lo so però cose così (i numeri di chi scrive qualcosa di serio ed impegnato e i numeri di chi scrive una minchiata) a me demoralizzano. Non sempre, ultimamente meno di qualche mese fa perché appunto, ho imparato o sto tentando di imparare, a farlo per me. Ma per come sono io, per le esperienze che ho avuto in passato, queste cose, questi numeri, nei momenti no si fanno ancora più pesanti. Comunque ci sto lavorando e grazie per le belle parole, sul serio!

        Mi piace

      • ma fregatene…davvero! meglio pochi ma buoni. hai 10 visualizzazioni o 300 non ti cambia nulla, sono ben altre le cose importanti. tu continua a fare ciò che fai con passione, non fosse altro per deliziare quei “pochi” che ti seguono

        Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...