ORANGE IS THE NEW BLACK IV stagione

Lettori, oggi vi parlo dell’ultima stagione andata in onda di ORANGE is the new BLACK, la IV per l’appunto.

La situazione del carcere si sta evolvendo: ci sono nuove detenute, molte, troppe per i miei gusti, e la cosa non mi piace. Non mi piace perché ormai sono affezionata alle “vecchie” detenute, quelle che ci sono sempre state, quelle che ormai ho imparato a conoscere e quindi la presenza di quelle nuove toglie tempo a quelle che più mi piacciono e in più ho trovato le nuove detenute troppo scontrose e attaccabrighe.

Per quanto riguarda nello specifico alcuni personaggi, nei primi episodi troviamo una Piper totalmente diversa da quella che avevamo imparato a conoscere nelle prime stagioni: è fredda, calcolatrice, boss..insomma no, questa Piper non mi piace. Poi però le cose hanno cominciato a cambiare, e Piper ha avuto quello che secondo alcune si meritava. Una lezione pesante, la scena in cui è stata marchiata per me è stata dura, mi sono infatti ritrovata a piangere copiosamente, le lacrime si limitavano a fuoriuscire dai miei occhi. Se Piper in questo modo è tornata la solita Piper di sempre, questo non lo possiamo dire per Maria che è diventata peggio, molto peggio.

Il culmine della tragicità di questa stagione c’è stato con P. Ebbene lettori, la mia preferita, la più buona, la più gentile, la più piccolina, lei, è morta, schiacciata accidentalmente da una guardia. Forse la tragicità della situazione aumenta se pensiamo che la guardia è un ragazzo giovane che tra tutti è quello con meno problemi mentali e se pensiamo che Suzanne è involontariamente colpevole quasi quanto la guardia. Questa scena ragazzi mi ha sconvolto. Inizialmente non ci credevo, mi pareva impossibile che questo fosse veramente successo, che fosse veramente morta ma d’altronde era chiaro, lo zoom sul suo viso che cambiava colore a causa della mancanza d’ossigeno ha spazzato via ogni minimo dubbio.

Sebbene l’inizio di questa stagione mi abbia fatto storcere il naso non c’è dubbio che dopo un paio di puntate io fossi totalmente presa da quello che stava succedendo nel carcere. Non ho mai pianto così tanto per Orange, non mi sono mai emozionata così tanto, mai arrabbiata così tanto. Questa stagione credo sia stata una delle migliori di questa serie. Quello che sta accadendo nel carcere a causa delle nuove guardie è triste, solo perché quelle donne si trovano in carcere secondo le guardie possono essere trattate come animali o come mostri, meritanti punizioni, castighi, violenza fisica e psicologica e probabilmente questo è quello che succede nella realtà.

Quello che più mi piace di Orange è che le tematiche trattate sono importanti e vengono trattate come se niente fosse, vengono buttate là, ti schiaffeggiano in volto e tu, spettatore, non te ne rendi conto se non alla fine della puntata quando sei emotivamente provato e turbato. Adoro.

Voi avete guardato la IV stagione di ORANGE is the new BLACK? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

erigibbi

©

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...